Cosa è l’epilazione medica

Cicatrici: trattamento con laser frazionati
17 Gennaio 2016

Cosa è l’epilazione medica

INTRODUZIONE

Ormai dal molti anni, presso la struttura Clinica Laser di Perugia accreditata dal Sistema Sanitario Nazionale, stiamo cercando di implementare la conoscenza delle nuove tecnologie (tra cui laser per epilazione medica). Studiamo i loro impieghi sviluppando protocolli di trattamento sempre più accurati, basandoci su principi fisici ed evidenze scientifiche.

La grande diffusione dei trattamenti di epilazione laser ha generato una sempre maggior confusione sia tra gli operatori che per i pazienti. L’offerta da parte di innumerevoli centri è altissima ma le informazioni non sono sempre chiare e precise.  I pazienti che si sottopongono a tali trattamenti spesso non sanno con esattezza cosa stiano facendo. Per questo motivo già alcuni anni fa abbiamo iniziato a raccogliere dati ed evidenze cliniche che permettessero di definire effettivamente quali fossero le lunghezze d’onda più indicate per trattare i diversi pazienti in base al fototipo e alla colorazione del pelo. Presso la Clinica Laser abbiamo anche impostato un protocollo di trattamento che si adatta in modo personalizzato al paziente, utilizzando laser diversi a seconda della seduta che stiamo eseguendo, basandoci sempre sul principio di fototermolisi selettiva.

In questa breve lezione spiego quali sono ad oggi i dati scientifici su cui si basano i trattamenti di epilazione laser, perché presso i centri medici di alto livello è giusto definire tale trattamento ‘epilazione medica’ e non estetica.

Ho avuto l’onore di presentare questo lavoro in diversi consessi molto prestigiosi

  •  ‘7° Corso Teorico Pratico Laser e Hi-Tech in Medicina e Chirurgia Estetica’ che si svolge presso la Clinica Laser di Perugia e in cui ho l’onore di essere docente dal 2015
  • 21° Congresso SIES a Bologna ‘Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica’ che mi ospita come relatore dal 2014
  • Master Universitario in Medicina e Chirurgia Estetica presso l’università degli studi di Siena. Dal 2018 ho avuto il grande onore di essere stato inserito come docente e ringrazio per questa spelndida opportunità il Prof. Cesare Brandi e il Prof. Alvaro Pacifici

Perché ‘epilazione medica’?

Secondo le ultime linee guida delle società internazionali di endocrinologia il trattamento Laser Medicale è equiparabile al trattamento farmacologico nella risoluzione cosmetica dell’irsutismo femminile. Bisogna inoltre ricordare che i laser e le tecnologie hanno sempre un effetto photo-biologico, perciò non vanno mai eseguiti trattamenti di questo genere in modo superficiale: è necessaria una visita medica, un inquadramento corretto della situazione e la scelta del macchinario più adatto ad ogni singolo paziente. Laser Diodo e laser Alessndrite hanno specificità diverse e selettività particolari, solo centri che possiedono più stazioni laser possono effettivamente proporre la soluzione più indicata e il più individuale possibile per il trattamento dell’ipertricosi o dell’irsutismo. Solo i laser Medicali appartengono alla 4° classe e sono perciò più potenti e più efficaci rispetto a macchinari estetici.

Alternare laser differenti è utile?

L’ideale per il raggiungimento del massimo risultato è disporre di più laser che possano essere usati alternativamente a seconda della specifica situazione del paziente. In generale Peli chiari (cadano-biondi) sono più sensibili al laser Alessandrite e peli scuri rispondono bene al laser diodo 808nm, inoltre i Phototipi più scuri dovrebbero essere sempre trattati con alessandrite vista lassa maggior sicurezza in questi specifici pazienti.

Conclusioni

Per maggiori dettagli e informazioni consiglio l’ascolto della breve lezione che chiarirà la maggior parte delle domande sull’argomento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *